Ma ci stai ancora pensando?

L’homo erectus non ha le emorroidi

Homo ErectusFrequento le palestre da decenni anche se con pessimi risultati. Ma almeno mangio, anzi no, mangiavo visto che ora sono a dieta.

Quello di cui vi volevo parlare non sono, però, le dimensioni del mio abbondante girovita quanto della bizzarra storia dell’homo erectus, un ingombrante gigante con cui ho la sfortuna di condividere lo spogliatoio nella stesa fascia oraria e, non ho capito bene il perchĂ©, che mi ritrovo costantemente anche come vicino di panca.

Continua a leggere L’homo erectus non ha le emorroidi

E’ VIVO!!!

Questo che state per leggere, a meno che non decidiate di cambiare idea cosa che vi suggerisco fortemente, Ă© un vecchio post apparso su BestDisgusting, il -oramai defunto- blog che io e Patsy curavamo a 4 mani.

Lo stile di scrittura e gli argomenti trattati sono quelli di quasi 10 anni fa e incollati qui senza una virgola di correzione per cui non vi aspettate lo stesso livello degli articoli attuali: quelli di BestDisgusting erano decisamente migliori!

Le foto, ahimè, invece sono andate perse. Le poche che troverete sono pescate per l’occasione dalla rete.

Per saperne di piĂą:

BestDisgusting: http://www.madgrin.com/2011/06/30/bestdisgusting/

Indice della serie: http://www.madgrin.com/series/bestdisgusting

26/01/2007

bancomat rotto

Bancomat alla griglia

Sarebbe potuto essere l’urlo di sorpresa / gioia del Dott. Frankenstein alla vista della sua creatura in piedi, invece Ă© stato semplicemente il fulminante pensiero che ha scosso i miei due neuroni dormienti …

Ma, al solito, cominciamo dall’inizio …

Stamane accompagno il nostro collega non vedente alla favolosa macchina che magicamente sputa soldi semplicemente nutrendola a tesserine plastificate: il bancomat.

Non si trattava di un gesto di cortesia ma la necessaria azione per poter riscuotere un vecchio debito

Arrivati al bancomat, distratto dalla chiacchiera in corso, tento di spingere la magica tesserina nell’apposito vano … inutilmente!

La boccuccia della macchina era saldamente chiusa da una porticina di plastica rossa.

Alzato lo sguardo vedo che lo schermo era completamente blu al che, mosso da un istinto informatico, incomincio a premere tasti e lo schermo stesso (che Ă© touch-screen) per tentare di sbloccare la macchina.

Ad ogni pressione lo schermo mi risponde allegramente con un sonoro BIIIP in perfetto stile Windows così mi faccio trascinare dal ritmo dell’imperatore e continuo con questo rituale fino a che una voce mi gela il sangue:

“Signore, il bancomat Ă© rotto. Ci sto dentro io a ripararlo.”

Ripresomi dallo shock mi allontano allegramente (ma non troppo) dalla macchina semi-umana fischiettando per non dare nell’occhio …

Osservato da Sei Milioni di Occhi

3.000.000 di visualizzazioni su Flickr ... mica male!

3.000.000 di visualizzazioni su Flickr … niente male!

Che poi sarebbero 3 milioni di anime guardone (supposto che ognuna sia dotata di una coppia di occhi) che hanno passato parte del loro prezioso tempo a intrattenersi con le mie 10.000 foto pubbliche nel corso degli ultimi 9 anni.

Continua a leggere Osservato da Sei Milioni di Occhi

Butterflies!

ButterfliesButterflies! 
Regali di S. Valentino tra pelosi!

Un altro fantastico episodio di Simon’s The Cat, “Butterflies

I segreti di Mr. (Brokeback) Sfintere Scoordinato

Questo che state per leggere, a meno che non decidiate di cambiare idea cosa che vi suggerisco fortemente, Ă© un vecchio post apparso su BestDisgusting, il -oramai defunto- blog che io e Patsy curavamo a 4 mani.

Lo stile di scrittura e gli argomenti trattati sono quelli di quasi 10 anni fa e incollati qui senza una virgola di correzione per cui non vi aspettate lo stesso livello degli articoli attuali: quelli di BestDisgusting erano decisamente migliori!

Le foto, ahimè, invece sono andate perse. Le poche che troverete sono pescate per l’occasione dalla rete.

Per saperne di piĂą:

BestDisgusting: http://www.madgrin.com/2011/06/30/bestdisgusting/

Indice della serie: http://www.madgrin.com/series/bestdisgusting

27/09/2006

Flatulenza

No farts, please!

Sono le 18.45. Alle 19 devo essere, in tuta, dentro la sala corsi della palestra. Se arrivo tardi finirò in ultima fila e vedere gli esercizi sarà facile come sputare nell’occhio di un passero appollaiato sull’ala di un biplano sul quale si sta volando.

Onda verde! Che culo! Corro, sterzo, parcheggio vicinissimo alla palestra: doppio culo!!
Troppa fortuna … la sfiga mi sta preparando un altro dei suoi scherzi … ?

Salto fuori dalla macchina, giù per la discesa del garage (che è anche l’ingresso della palestra) reception, corridoio, spogliatoio e … INCREDIBILE!
Invece della solita calca umana .. non c’è nessuno!
Con il viso deformato dallo stupore getto la borsa della palestra su una delle 8 panche completamente libere dello spogliatoio, mi giro verso l’armadietto e ci butto dentro la giacca.
Mi rigiro verso la panca per sedermici e incominciarmi a cambiare (-5min all’inizio della lezione!) quando mi blocco sbalordito alla vista di …. Mr Sfintere Scoordinato!
E’ lì, in piedi accanto a me, con la sua magliettina della salute e i pantaloncini da tedesco in vacanza.
Ha già occupato interamente la panca con la sua borsa e una serie di inutili (perché NON li indosserà) capi di abbigliamento tirati fuori da questa. Il resto della panca è occupata dalle sue flautolenti chiappone (vedi …) e dalla mia borsa.

Continua a leggere I segreti di Mr. (Brokeback) Sfintere Scoordinato

Mr. Sfintere Scoordinato

Questo che state per leggere, a meno che non decidiate di cambiare idea cosa che vi suggerisco fortemente, Ă© un vecchio post apparso su BestDisgusting, il -oramai defunto- blog che io e Patsy curavamo a 4 mani.

Lo stile di scrittura e gli argomenti trattati sono quelli di quasi 10 anni fa e incollati qui senza una virgola di correzione per cui non vi aspettate lo stesso livello degli articoli attuali: quelli di BestDisgusting erano decisamente migliori!

Le foto, ahimè, invece sono andate perse. Le poche che troverete sono pescate per l’occasione dalla rete.

Per saperne di piĂą:

BestDisgusting: http://www.madgrin.com/2011/06/30/bestdisgusting/

Indice della serie: http://www.madgrin.com/series/bestdisgusting

26/09/2006

Fart Zone

Pericolo! Aria pesante!

Mini post per concludere in bellezza la giornata e non dimenticare che “Se qualcosa può andare storto allora lo farà” (Prima legge di Murphy)

Come promesso sarò breve!

Oggi, arrivato presto in palestra, occupo facilmente un simpatico posticino dove piazzare il mio step che, di lì a poco, avrei inondato di lacrime e sudore e, dal quale, poter osservare facilmente gli esercizi impartiti dalla insegnante.

Il posto ERA bello prima che … Mr. Sfintere Scoordinato non si piazzasse, appiccicandosi a me e costringendomi ad una breve ritirata indietro, proprio davanti annullando la gioia di un bel panorama e l’utilità di avere l’insegnante perfettamente visibile …

Beh pazienza… sono qui per allenarmi e rilassarmi quindi ….

L’insegnate incomincia a zampettare allegramente sullo step:

  • sali a destra
  • sali a sinistra
  • alza la gamba destra
  • alza la gamba sinistra

Io, tutto concentrato, guardo davanti a me e la mia fragile mente viene presto catalizzata da Mr. Sfintere Scoordinato che, eseguendo perfettamente al contrario gli esercizi proposti, mi manda presto nel pallone facendomi sbagliare tutto ciò che potevo e facendomi rischiare una sequela di slogature e inciampi come mai, anche dopo le peggiori sbronze, ero mai riuscito a fare.

Continua a leggere Mr. Sfintere Scoordinato

Tovagliolo con sorpresa

Questo che state per leggere, a meno che non decidiate di cambiare idea cosa che vi suggerisco fortemente, Ă© un vecchio post apparso su BestDisgusting, il -oramai defunto- blog che io e Patsy curavamo a 4 mani.

Lo stile di scrittura e gli argomenti trattati sono quelli di quasi 10 anni fa e incollati qui senza una virgola di correzione per cui non vi aspettate lo stesso livello degli articoli attuali: quelli di BestDisgusting erano decisamente migliori!

Le foto, ahimè, invece sono andate perse. Le poche che troverete sono pescate per l’occasione dalla rete.

Per saperne di piĂą:

BestDisgusting: http://www.madgrin.com/2011/06/30/bestdisgusting/

Indice della serie: http://www.madgrin.com/series/bestdisgusting

27/09/2006

Oggi il mio “caro” compagno di merende nonché collega di ufficio e autore del fantastico Vagabonding m’ha proposto:

“Vieni con noi al Ristorante Cinese? C’è anche la mia insegnante di lingua cinese che ci farà provare l’ebbrezza della vera cucina orientale …”

Duck Tongue

Lingue di papera

Questa frase, che in qualche modo mi faceva tornare alla mente vecchie e oramai rimosse esperienze, al contempo mi convinse e così, di lì a poche ore eravamo tutti seduti allegramente ad un ristorante cinese davanti alla Stazione Termini.
Il menù conteneva solo Antipasti e Secondi. La scelta cadde subito sulle Lingue d’Oca e la Medusa in umido ma altri piatti vennero presto a fare loro compagnia. Appena arrivate le lingue, seppur provassi una certa reticenza ad assaggiare qualcosa che avrebbe potuto ugualmente assaggiare me, mi ci buttai infilando in bocca uno strano tocco di carne duro, tipo le coppiette di carne equina che vengono abitualmente servite nelle Fraschette Romane.

Peccato che le coppiette non contengano tutte quelle terminazioni nervose tipiche di una lingua come, per esempio, un simpatico anello di nervo che identificai essere il responsabile dell’ancoraggio del muscolo alla bocca.

La cena andò, comunque, avanti per la sua strada fino a che, per liberarmi di olio finito su una mano non aprii completamente il tovagliolo, che all’inizio della serata era piegato artisticamente dentro il mio bicchiere, e mi ci strofinai la mano sinistra continuando a parlare con il mio dirimpettaio.

Continua a leggere Tovagliolo con sorpresa

Buon Natale!

Buon Natale!

Buon Natale!


Presenze natalizie

Christmas PresenceChristmas Presence (Part 1 + 2!)! 
Musichette inquietanti!

Un altro fantastico episodio di Simon’s The Cat, “Christmas Presence (Part 1 + 2!)

Fammi uscire!

Fammi uscire!Let me out! 
(non) aprite quella porta!

Un altro fantastico episodio di Simon’s The Cat, “Let me out!