Libero Blogger in Libera Italia 8


Free Blogger Si vuole mettere il bavaglio alla rete e Beppe Grillo si batte per evitare che ciò accada .

Roberto Cassinelli , del Partito Popolo delle Libertà e membro della commissione Giustizia della Camera , prende di mira la legge 62 del 2001 sostenendo che la sua definizione di prodotto editoriale è così generica da poter comprendere anche blog, siti e quant’altro e estendendo , di fatto, gli obblighi previsti e considerati necessari per la stampa tradizionale anche a queste realtà. Potete leggere a riguardo l’ottimo articolo di Paolo De Andreis su Punto Informatico .

Anche se la notizia è un pò vecchiotta è sicuramente recente il fatto che anche io ho abbia deciso di partecipare alla lotta con il mio (orrido) contributo fotografico che potete trovare qui e qualche riga più in basso.

MadGrin a favore dell'iniziativa Free Blogger

A seguire il filmato dedicato all’iniziativa:

Per partecipare e venire inseriti nel mosaico di faccine presenti sul sito di Beppe Grillo è sufficiente inviare una mail o un MMS a freeblogger@beppegrillo.it con:

Oggetto: il tuo nome
Testo: l’indirizzo del tuo blog
Allegato : la tua foto


Se vuoi dire la tua ... DILLA!

8 commenti su “Libero Blogger in Libera Italia

  • Melanippe

    Ho visto sono l’inizio del filmato, ma mi è bastato.

    “più di mille bloggerS, UN UNICA richiesta?” 😯
    A) le parole straniere in italiano non vogliono il plurale
    B) “unica” è femminile quindi, casomai, “un’unica” richiesta.

    Grillo non mi avrà MAI, soprattutto da quando blogga dalla comodità di un posto come Riva Paradiso a Lugano!!! 😈

  • MadGrin L'autore dell'articolo

    Carissima Melanippe,
    innanzitutto grazie per la gradita visita! :mrgreen:

    Non metto in dubbio che Beppe abbia tantissimi difetti e che, indubbiamente, abbia anche ricavato un cospicuo profitto da questa sua attività che si sta, come mi stai facendo notare, godendo in quel di Riva Paradiso.

    Ma a parte il giudizio sulla persona secondo me è interessante l’iniziativa anche perchè si contrappone ad una legge che, se male interpretata, potrebbe nuocere a tantissimi blogger.

    Mentre può essere difficile (impossibile) trovare una persona con la quale essere totalmente d’accordo è abbastanza facile essere d’accordo con una sua idea e condividerne la lotta. E così è stato per me in questa situazione.

    PS
    Per gli errori che mi segnali non posso che dirti : che ci vuoi fare, so raghezzi! 😎