Carnevale Veneziano in 10 parole

Maschere del Carnevale di Venezia La breve parentesi veneziana è finita e così, tirata via la mascherina, si torna tristemente al lavoro .

Mentre procedo col caricare alcune delle 1.200 foto fatte sui due album che ho creato su flickr (Venezia 2009 e Carnevale 2009 ) riassumo la divertente esperienza usando le prime 10 parole che mi vengono in mente e rubando , così, l’idea alla simpatica Doris incontrata in quel di VeneziaW.

  1. Maschere : ce ne erano, ovviamente, a bizzeffe . Di tutti i colori e per tutti i gusti. Comprate, affittate e fatte a mano. Solo una parrucca e dei baffi (come nel caso mio) o fatte con abbondanza di tessuti e accessori: un tripudio di colori!
  2. Visitatori : secondo i giornali si parla di quasi 1 milione di visitatori totali accorsi da tutto il Mondo per partecipare ai festeggiamenti del Carnevale . Una fiumana enorme che intasava a tal punto i ponti da rendere necessaria la presenza dei vigili urbani per regolamentare il flusso dei pedoni .
  3. Cicchetti : le tapasW veneziane. Tante e di tanti colori e sapori . La mia preferita è stata quella col baccalà !
  4. Spritz : l’aperitivo per eccellenza del Veneto. Noi lo prendevamo con l'aperolW ma lo spritzW ha tante interessanti varianti. Ottimo e, soprattutto, utile per scaldarsi quando calava il buio .
  5. Km : secondo il contapassi , nostro fedele compagno di camminate, abbiamo macinato almeno 15km al giorno fino a toccare quasi i 20km il giorno che abbiamo camminato di più. Un ottimo allenamento .
  6. Frittella veneziana : è un dolce tipico di Venezia che viene preparato durante il carnevale. Assomiglia ad una piccola bomba fritta e dentro contiene uvetta e canditi: ottima!
  7. Le cortigiane : bellissime ragazze vestite come cortigiane che hanno sfilato sul palco di Piazza San MarcoW rimanendo impresse nelle mie retine per sempre !
  8. Trucco : quello che ci siamo fatti dipingere sul viso da una delle tantissime ragazze che, in giro per Venezia e munite del loro banchetto di trucchi , offriva questo divertente servizio.
  9. Burano : dove ci siamo rifugiati Domenica, lontani dalla folla, quando la piccola città lagunare era diventata impraticabile . Piena di tantissime casettine colorate è una delle mie isole preferite .
  10. Incontri : a Venezia ho trovato mia cugina con i suoi amici; Doris , una mia amica della palestra con la sua simpaticissima amica . E poi loro hanno incontrato delle loro amiche e noi altre persone. Insomma eravamo tutti lì!

Sono tornato a Roma da pochi giorni ma già rimpiango la mia parruccona

Se vuoi dire la tua ... DILLA!

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

12 commenti su “Carnevale Veneziano in 10 parole”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: