Ancora un'altra equazione differenziale e poi la rivincita a Tetris 11


Tetris - The Game Strano a dirsi ma c’è stato un periodo della mia vita in cui la mia mente era pronta ed attiva .
Erano i primi anni dell’Università e, come tutti gli aspiranti Ingegneri iscritti al biennio, ero alle prese con Analisi MatematicaW, un esame già abbastanza difficile ma reso ancora più complicato da un professore particolarmente ostico .

Io e il mio fido compagno di merende (e di viaggi ) trascorrevamo, in quel periodo, parecchie ore assieme molte delle quali a studiare. Ricordo come ci dedicavamo con accanimento alla risoluzione delle equazioni differenziali che affrontavamo sfidandoci l’un con l’altro in velocità .

Quello era anche il periodo della passione (mai totalmente tramontata) per il gioco del TetrisW che facevamo girare sull’allora potentissimo 386DX .

La versione a cui giocavamo era per due giocatori , quando si completava una riga da una parte nuovi mattoncini venivano aggiunti, alla rinfusa, all’avversario e così la sfida, interrotta nel campo della matematica, veniva ripresa nel gioco.

Inutile aggiungere (cosa che per altro sto comunque facendo ) che questo flash dal passato mi è tornato in mente perchè in questi giorni il gioco del Tetris ha compiuto 25 anni .

Io, purtroppo, ne ho qualcuno di più …


Se vuoi dire la tua ... DILLA!

11 commenti su “Ancora un'altra equazione differenziale e poi la rivincita a Tetris