La fortuna è cieca ma la sfiga … che falco! 6


Chat Noir Per oggi era prevista una giornata relativamente tranquilla.

Impegnativa sicuramente … ma tranquilla!

Il menu del giorno consisteva di:

  • 10.00 – 15.00: esame alla Sapienza
  • 15.00 – 15.30: ritorno a casa
  • 15.30 – 17.00: riposo del guerriero
  • 17.30 – 19.30: palestra
  • 20.00 – 00.00: serata a casa di amici

Cosa poteva andare male?

Qualcosa si, poteva …

MA TUTTO ??

Fase 1: l’esame alla Sapienza

E’ vero, le previsioni davano affluenza massiccia e, nonostante fossimo solo in tre a fronteggiare la folla di quasi 90 anime, eravamo comunque preparati.

Tutto era stato pianificato fino alla più piccola virgola … tutto meno il server bastardo!

La suddetta macchina, infatti, al momento di dover fare il suo lavoro, cioè rendere disponibile in rete il compito agli studenti, decide di preferire una bella partita a tris con se stessa al monotono lavoro che l’aspettava …

Impallata per diverse ore, prese a calci dai tecnici e benedetta da vari esorcisti, la nostra simpatica amica decidere di uscire dallo sciopero solo verso le 14.00 permettendoci di scappare dalle aule non prima delle 16.30.

Prima lezione in palestra … persa!

Fase 2: il ritorno a casa

Nulla da ridire, trovo anche subito posto a sedere!

Peccato che, tempo di una fermata, mi si siedono accanto due pesi massimi costringendomi a viaggiare per tutto il tragitto con i gomiti sapientemente ripiegati in bocca

E uno dei due soggetti doveva anche essere un amante dei piatti a base di aglio

Fase 3: riposo del guerriero

Fase 3: eliminata!

Fase 4: palestra

sfiga Mentre prendevo parte ad una gara contro il tempo persa in partenza, lanciando cose alla rinfusa nella borsa della palestra, mi ricordo di un importante fax che sarebbe dovuto arrivare proprio oggi. Forse mi aspettava nella casella di posta e non era il caso di andarmene senza aver prima verificato la cosa.

Bene, il multitasking non è una utopia, così accendo il pc e continuo a prepararmi.

Il PC, che probabilmente aveva avuto modo di parlare col server della mattina, decide che era una idea divertente quella di fare il GRAN BASTARDO in onore dei vecchi tempi!

Così, al posto della rassicurante barra di caricamento di Windows, mostra la vecchia e tanto temuta scritta:

” ‘Ndo cavolo hai messo il disco rigido? io qui vedo solo 3 etti di mortazza!

Passando direttamente alle buone maniere incomincio a prenderlo a calci ripetutamente ottenendo l’insperato effetto di farlo partire.

Apro FireFox e … Pagina non trovata!
Apro Internet Explorer e … IDEM!

Insomma anche l’ADSL era andata a farsi benedire.

Spengo tutto e mentre corro verso la macchina mi collego alla casella di posta col cellulare scoprendo che il fax era ben lontano dall’essere arrivato!

Arrivo alla macchina e trovo il bus incraniato dentro un motorino e fermo in modo tale da precludermi l’uscita.

Smadonno e mi dispongo all’attesa …

10 min dopo sono al volante su due ruote verso la palestra.

Fase 5: serata a casa di amici

unlucky Già poco disposto a rimettermi in marcia dopo la lunga giornata l’ultimo evento mozza ogni mia velleità in tal senso: mentre emergo dalla palestra sento distintamente un botto, mi affaccio alla strada e noto due macchine trasformate in una sola … dalla forma ben poco aerodinamica.

Un tizio è in terra e si tiene una gamba mentre il guidatore, in lacrime, sta tentando di convincere l’operatore del pronto intervento che l’ambulanza é urgente.

Chiaramente, inutile a dirlo, l’incidente blocca la mia auto.

Aspetto un po e, alla fine, riesco ad entrare in auto e con agili e ripetute manovre fuggo dal luogo dell’incidente già affollato di curiosi e conscio che la mia presenza era del tutto superflua.

Fase 6: mi preparo alla lotta con il pc

Supponendo che lo stronzone fosse ancora fuori uso mi accingo a massacrarlo nuovamente

Lo accendo e … lui parte subito togliendomi anche il gusto della violenza gratuita … 😐

PS
E neanche io mi sento tanto bene …


Se vuoi dire la tua ... DILLA!

6 commenti su “La fortuna è cieca ma la sfiga … che falco!