La Grande Avventura Americana 6


strade di New York - 8AV 47W Nell’Estate del 2006 abbiamo fatto il nostro primo viaggio negli USA .

Siamo partiti senza grandi aspettative e siamo tornati innamorati della gente, del posto e della cultura (almeno di una sua parte!) americana !

Non ho mai avuto tempo di raccontare granchè di questo grande viaggio ma alla fine mi sono deciso e così eccomi qui a scrivere qualche riga e a pubblicare alcune foto.

Spero di riuscire nell’intento di trasmettervi almeno una minima parte delle emozioni che abbiamo provato.

L’idea del viaggio è nata un pò per caso , durante una cena tra amici si è parlato di cosa bolliva in pentola per l’imminente estate e tra le varie destinazioni è saltata fuori quella americana . All’inizio non ero troppo d’accordo , avrei voluto puntare su mete più esotiche ma alla fine mi sono lasciato convincere.

Siamo partiti in 4, il buon vecchio Gab , il quinto uomo, era già negli USA per un corso di inglese ed è stato con noi solo a New York tornando, quando ce ne siamo andati noi, a Roma.

La pianificazione è stata decisamente lunga : ci siamo messi intorno ad un tavolino per parecchie serate e, dopo lunghe e faticose riunioni, continui cambiamenti, frequenti ripensamenti e vagliando consigli e pareri vari di amici e parenti, abbiamo finalmente partorito una bozza di itinerario . Con questa siamo andati nella nostra fidata agenzia di viaggi e abbiamo chiesto: “noi vorremmo fare questo giro, che ne dite?

Tempo una settimana e i nostri portafogli erano stati raschiati fino al fondo e noi avevamo in tasca i biglietti aerei per la Grande Avventura !

L’itinerario è stato più o meno questo:

  • NEW YORK 09-ago 12-ago
  • SCOTTSDALE 12-ago 13-ago
  • GRAND CANYON 13-ago 14-ago
  • PAGE 14-ago 15-ago
  • BLANDING 15-ago 16-ago
  • MESA VERDE 16-ago 17-ago
  • MOAB 17-ago 18-ago
  • BRYCE CANYON 18-ago 19-ago
  • LAS VEGAS 19-ago 20-ago
  • DEATH VALLEY 20-ago 21-ago
  • MARIPOSA 21-ago 23-ago
  • MONTEREY 23-ago 24-ago
  • SAN FRANCISCO 24-ago 27-ago

Così arriva, finalmente, il 9 di Agosto e con esso la nostra partenza dall’areoporto di Fiumicino: destinazione New York . A bordo c’è la classica eccitazione dell’inizio delle vacanze e, nonostante l’interminabile volo, rimaniamo quasi sempre svegli vedendo milioni di film, giocando col GameBoy , facendo parole crociate, mangiando le varie porcate propinate dalla cucina di bordo, camminando come leoni in gabbia per i corridoio dell’apparecchio e osservando, con una punta di preoccupazione, lo scotch usato per tenere su i motori sull’ala destra .

Dopo un tempo interminabile atterriamo finalmente nella Grande Mela . Il Jet-lag non ci rende proprio freschi come una rosa così ci ficchiamo nel primo taxi che ci capita e arriviamo finalmente in albergo dove la tentazione di rimanerci ci prende in modo prepotente. Riusciamo a vincerla e usciamo in strada: New York ci aspetta !

manhattan

Nonostante i nostri bagagli fossero rimasti in albergo non riusciamo a liberarci di un bel paio di trolley che ci ritroviamo saldamente ancorati sotto gli occhi. Il nostro organismo scombussolato dal fuso orario urlava: “DORMI, sono le 3 di notte!! ” ma il resto del nostro corpo non era d’accordo e questa complicata divergenza di opinione non rendeva semplice la deambulazione per la città .

Comunque non avevamo tantissimi giorni da passare a NY per cui decidiamo di assumere una decina di caffè e bibite energetiche varie e incominciamo a scavare la nostra galleria all’interno della succosa polpa della mela.

(continua)


Se vuoi dire la tua ... DILLA!

6 commenti su “La Grande Avventura Americana